Appunti sparsi: Centenaro vs la web designer

Appunti sparsi sul piano di lavoro
Appunti sparsi sul piano di lavoro

[Disclaimer: questo è uno di quei post scritti con la testa che scoppia di idee e le farfalle nella pancia.]

Ieri ho avuto l’onore di parlare con Luigi Centenaro, IL Personal Branding Strategist, che mi ha dato alcuni consigli sul mio sito e il mio personal brand. L’occasione è nata grazie alla mia elezione a Queen di SheFactor il mese scorso. Tra i premi, era prevista una consulenza con Francesca Parviero o Luigi e, lasciatemelo dire, questo premio mi è piaciuto un sacco.

Si è parlato di obiettivi, quelli che voglio raggiungere con la mia attività da freelance; si è parlato di valore e di ragioni per cui credere in me e ciò che faccio; si è parlato di posizionamento: tutti aspetti che devo comunicare attraverso il mio sito e la mia comunicazione online in generale.

Sono consapevole delle mie capacità e dell’esperienza acquisita in più di dieci anni di lavoro nel mondo del web e della grafica. Ogni giorno c’è qualcosa da imparare, ma ogni giorno imparo effettivamente qualcosa di nuovo e consolido la mia struttura e il mio metodo.
E ho anche capito che devo comunicare molto meglio il mio valore, a partire dalla mia formazione e dalla mia Laurea in Design, che Luigi dice essere così preziosa, perché il Politecnico di Milano è una delle migliori università nel campo.
E, invece, la mia Laurea la tengo – letteralmente – chiusa in un cassetto e spesso me ne dimentico.
Fino ad arrivare alle esperienze professionali con grandi realtà come le casi editrici con cui ho lavorato in passato, quando non ero ancora una freelance.

Come dire, Luigi mi ha “cazziata” – in senso buono, naturalmente: da una parte mi ha detto “brava!” (e all’ego questo fa un bene enorme), dall’altra mi ha spronato a tirare fuori il mio valore. E, in pratica, ha confermato quello che mi ha detto per mesi la mia tandem (nel progetto SheFactor) Valeria: non che a te non credessi, ma sai come sono fatta, no? Spesso gli altri mi sembrano più bravi di me.

Sarà un percorso duro e faticoso, come sempre capita quando si lavora su sé stessi.

Ho incominciato, però, col togliere l’articolo indeterminativo nella mia presentazione in homepage.
Non sono una web designer o una grafica.
Ma sono la web designer e la grafica che ti guida e ti aiuta nel mettere un piedino online, con un’immagine bella, vera, diretta e coerente a quello che sei.

Soprattutto: trasformo le tue idee e le tue parole in grafica.
(Questo me lo sono appuntato ieri, durante la conversazione con Luigi e racconta appieno quello che faccio.)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Scrivi tu il primo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi utilizzare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Inviando il commento accetti il trattamento dei tuoi dati personali secondo l'informativa che puoi leggere qui.